Home » News » Mutui Inps per pensionati: ecco come funzionano

 

Mutui Inps per pensionati: ecco come funzionano

Quando si percepisce una pensione è comunque possibile richiedere un mutuo per l’acquisto della casa e non solo. Per scegliere al meglio è opportuno analizzare i mutui Inps per pensionati.

Mutui agevolati per pensionati Inps: tutto sui piani ipotecari

I mutui Inps per pensionati hanno come principale riferimento i piani ipotecari che consentono di accedere al credito per acquistare casa, per ristrutturare un immobile già esistente, ma anche per costruire un box o un posto auto da considerare come pertinenza dell’abitazione principale.

I pensionati intenzionati ad accedere a questi piani di finanziamento devono vantare un’anzianità d’iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali superiore a un anno.

Mutui Inps: informazioni generali sui piani ipotecari

I mutui Inps per pensionati finalizzati all’acquisto della prima casa, alla ristrutturazione di un’unità immobiliare o alla costruzione di un box da considerare come pertinenza dell’abitazione prevedono limiti di finanziamento diversi a seconda della finalità di finanziamento.

Ecco uno schema che può aiutare a capire meglio come funziona il tutto.

  • Mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa d’abitazione per sé o per un familiare stretto: possibilità di richiedere fino a 300.000€, integrabili con ulteriori 6.000 finalizzati alla copertura delle spese assicurative non obbligatorie.
  • Mutuo finalizzato alla ristrutturazione di un’unità immobiliare già esistente: possibilità di richiedere fino a 150.000€ e, in ogni caso, una cifra mai superiore al 40% del valore dell’immobile.
  • Mutuo finalizzato alla costruzione di un box o di un posto auto da erigere entro 500 metri dall’abitazione e da considerare come pertinenza di quest’ultima: possibilità di richiedere un finanziamento massimo di 75.000€.

Mutui Inps per pensionati: cosa sapere sui tassi

A quanto corrispondono i tassi dei mutui Inps per pensionati? I soggetti intenzionati a richiedere l’accesso a questi finanziamenti possono scegliere tra un tasso fisso pari al 2,95% e un tasso variabile da calcolare sulla base dell’Euribor 6 mesi maggiorato di 200 punti base e da calcolare su un lasso di tempo pari a 6 mesi.

Mutui Inps ex Inpdap per pensionati: come presentare la domanda

I mutui Inps per pensionati possono essere richiesti esclusivamente per via telematizzata dal sito ufficiale dell’Ente. Le richieste vanno presentate dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno solare.

La domanda deve essere corredata di tutti i documenti richiesti – per esempio la dichiarazione sostitutiva di atto notorio compilata in ogni sua parte – pena l’esclusione anche se il richiedente è in possesso dei requisiti.

Tutte le domande ricevute e caratterizzate da una documentazione completa vengono prese in considerazione e accettate sulla base della disponibilità di fondi della direzione regionale competente.

In caso di penuria e d’impossibilità di accogliere tutte le richieste si stila una graduatoria che viene poi pubblicata sul sito ufficiale Inps.

Articoli che potrebbero interessarti sui mutui

Mutui Inps 2016: come e perché richiederli I mutui Inps 2016 sono prestazioni economiche erogate agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, siano essi lavoratori o pensionati. Mutui Inps: tutti i requisiti Oltre all’iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, esistono altri requisiti per l’accesso ai mutui Inps 2016? Nel caso...
Spread mutui: di cosa si tratta e come si calcola Quando arriva il momento di scegliere un piano di ammortamento per l’acquisto di una casa è necessario tenere conto di diversi aspetti, che vanno dalla durata generale del processo di rimborso, all’ammontare delle rate - con l’eventuale possibilità di congelare i pagamenti in caso di problemi economici - fino a tutti i particolari riguardanti gli s...
Mutui ipotecari Inpdap prima casa Mutui ipotecari Inpdap prima casa: i beneficiari Con la stipula del mutuo ipotecario si può realizzare uno dei progetti più importati, la costituzione della propria famiglia. L’acquisto della prima casa è del resto in molti casi una necessità irrinunciabile, per la quale però il mutuatario deve assumersi un onere pluridecennale. La sostenibilità d...
Prestiti Fiditalia: una panoramica sul credito al consumo Prestiti personali Fiditalia: due offerte particolari Il credito al consumo ha vissuto anni di crisi nera, in concomitanza con l’inasprimento del credit crunch, che ha compromesso la circolazione della liquidità e causato danni all’economia reale. Il contesto, oggi, è in via di miglioramento grazie ad alcuni prodotti in grado di trovare il favore ...
Mutui per consolidamento debiti: tutto quello che devi sapere I mutui per consolidamento debiti sono piani di ammortamento che permettono ai proprietari di immobili di richiedere un prestito presentando come garanzia principale proprio l’unità immobiliare. In questo modo si entra in possesso di una somma di denaro che può essere utilizzata liberamente, quindi anche per rimborsare i finanziamenti che si han...