Home » News » Mutuo a rata costante: le proposte più interessanti

 

Mutuo a rata costante: le proposte più interessanti

Mutuo a rata costante: cos’è

Mutuo a rata costante: cos’è e perché sceglierlo? L’acquisto dell’abitazione prevede di solito la stipula di un mutuo e quindi l’avvio di un impegno determinante per il ménage familiare. Trovare la rata adatta alle proprie capacità di reddito è fondamentale.

Mutuo a tasso fisso o variabile?

Un primo passaggio da considerare è stabilire se il reddito familiare consente di sostenere un eventuale aumento della rata frutto dell’andamento di mercato, o se invece è meglio scegliere un’opzione con un rata che rimane stabile nel tempo.

Grazie al tasso di interesse fisso, il mutuatario ha la facoltà di definire tutti i dettagli del piano di ammortamento, dalla durata al tasso di interesse passando ovviamente per l’importo del mutuo.

Dal punto di vista pratico il beneficiario del mutuo andrà a sostenere una rata stabile che resta immutata fino al termine del processo di rimborso, a prescindere di quali saranno gli andamenti del mercato.

Piano di ammortamento alla francese

In modo particolare il piano di ammortamento alla francese, la soluzioni utilizzata più spesso quando si tratta di mutui per l’acquisto della prima casa, implica una quota capitale che cresce mentre la quota interessi si riduce. Questi due elementi bilanciandosi definisco una rata che rimane nel complesso immutata durante il piano di rimborso.

Mutuo tasso fisso prima casa

Mutuo a rata costante: le migliori offerte. Nell’ambito di questi prodotti troviamo la promozione Webank che prevede un tasso IRS più spread che parte dall’1,35%. Una proposta valida per mutui che non superano il 50% del valore dell’abitazione. Nell’ipotesi di importi che raggiungono l’80% del valore dall’abitazione, il tasso sale all’1,75%.

Non vi sono costi relativi all’istruttoria pratica, perizia e assicurazione casa. A costo zero anche l’incasso rata e l’estinzione anticipata. Stiamo parlando di una promozione associata alla stipula di un conto corrente Webank.

Un’altra interessante promozione è presentata da Deutsche Bank. In questo caso è disposto uno spread pari allo 0,99%, valore che interessa però solo i mutui a tasso fisso che implicano una durata non eccedente i 10 anni. Non solo. L’importo del finanziamento non può superare il 50% del valore dell’abitazione.

Si tratta di una promozione riservata all’acquisto della prima casa. Qualora l’importo del mutuo sia incluso tra il 50 e il 70% del valore dell’abitazione, lo spread applicato è pari all’1,40%.

Per maggiori informazioni sui migliori mutui prima casa, vi consigliamo di visitare il portale specializzato prestitipersonali.com

Articoli che potrebbero interessarti sui mutui

Modulo mutuo Inpdap, come compilare la richiesta online? Cosa sono i mutui Inpdap e chi può richiederli Con l’accorpamento dell’Inpdap all’Inps, definito dalla manovra finanziaria del Governo Monti, i servizi dedicati a dipendenti e pensionati pubblici sono diventati di competenza dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che si occupa di gestire ed erogare le prestazioni ex Inpdap. A tal propo...
Mutui Dipendenti Pubblici 2017: i vantaggi di richiederli all’Inps? Ai dipendenti e pensionati del settore pubblico che vogliano comprare, costruire o ristrutturare casa è concessa la possibilità di chiedere all'Inps un mutuo ipotecario edilizio. Mutui dipendenti pubblici 2017: le tipologie Mutuo sulla prima casa Mediante una cifra massima di 300.000 euro è possibile costruire, acquistare o acquisire un al...
Prestiti Inpdap garanzia: tutti i documenti da presentare Cosa c’è da sapere in merito a prestiti Inpdap garanzia? Ecco quali documenti è necessario presentare al momento dell’istanza e cosa controllare a seconda della tipologia di prestito. Prestiti Inpdap: quale garanzia presentare? Quando si parla di prestiti Indpap garanzia e di prestiti pluriennali in particolare è necessario fare una differenza tr...
Mutui dipendenti statali, come acquistare casa a condizioni agevolate L’Inps eroga mutui dipendenti statali destinati all’acquisto della prima casa d’abitazione. Per accedere ai mutui dipendenti statali erogati dall’Inps è necessario che il finanziamento sia finalizzato all’acquisto di un’abitazione non rientrante nella categoria degli immobili di lusso. La cifra massima richiedibile - dalla quale vengono sempr...
Assicurazione Mutuo Inpdap: è obbligatorio sottoscrivere una polizza? Il mutuo INPDAP è una particolare tipologia di finanziamento a cui possono accedere i dipendenti della pubblica amministrazione, sia in servizio che in pensione. Dal 1° gennaio 2012 l'INPDAP è stato incorporato nell'INPS, 'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, che ha preso in carico tutti i servizi svolti dall'INPDAP. I mutui ex INPDAP so...