Home » News » Prestiti più convenienti 2016: quale scegliere e perché

 

Prestiti più convenienti 2016: quale scegliere e perché

La crisi economica degli ultimi anni ha reso sempre più difficile l’accesso al credito a molti dei richiedenti, ecco perché banche ed istituti di credito corrono ai ripari dal possibile rischio di insolvenza richiedendo numerose e solide garanzie ai propri clienti.

Prestiti convenienti 2016: quale scegliere

Trovare un’offerta di prestiti più convenienti 2016 risulta davvero difficile in quanto ogni richiedente dovrà destreggiarsi tra le varie soluzioni finanziarie presentate dai diversi istituti di credito.

Uno strumento particolarmente utile per riuscire a trovare i prestiti più convenienti 2016 è sicuramente il web che grazie ai numerosi siti di comparazione permette ai clienti di trovare la migliore offerta di finanziamento senza doversi recare in filiale. Ma come stabilire quali sono i prestiti più convenienti 2016?

Tra le caratteristiche principali che indicano la convenienza o meno di un finanziamento è la sostenibilità economica della rata, fattore che dovrà guidare il richiedente nella scelta del finanziamento adatto alle proprie risorse economiche.

Cercare di ottenere un finanziamento con una rata economicamente sostenibile nel tempo è fondamentale per evitare di dover affrontare difficoltà legate al rimborso del debito residuo. Ottenere un Tan basso è una delle caratteristiche che troppo spesso viene tenuta in considerazione dal richiedente, sottovalutando invece il valore attribuito al Taeg.

Prestiti convenienti per giovani: il Taeg

Un tasso di interesse particolarmente vantaggioso diventa una caratteristica essenziale per ogni richiedente ma non è proprio così in quanto anche il valore che la banca attribuisce al Taeg, è necessario ad ottenere un possibile risparmio economico.

Il taeg indica il reale costo del finanziamento comprese le spese accessorie e i costi legati alla gestione del prestito. Ulteriore caratteristica che potrebbe rendere poco conveniente il finanziamento sono le coperture assicurative, che a seconda della tipologia di contratto possono essere facoltative e obbligatorie e che possono incidere pesantemente sul costo totale del prestito richiesto.

Per ottenere una maggiore convenienza dal proprio finanziamento è possibile appoggiarsi ad una figura di un garante che possa farsi carico del debito residuo nel caso si presenti un’insolvenza, in questo modo il tasso di interesse offerto dalla banca potrebbe risultare più conveniente.

Anche allungare i tempi del finanziamento potrebbe essere una strategia ideale a rendere il nostro prestito più conveniente. Mantenendo una rata particolarmente bassa si aumentano le probabilità che il finanziamento venga accettato dalla banca.

Prestiti convenienti online: Rataweb

Cercare la migliore offerta di prestito è un obiettivo che accomuna molti dei richiedenti, ulteriore strategia valida è richiedere un preventivo del finanziamento direttamente online. Basterà presentarne richiesta comodamente dalla propria postazione computer inviando ogni dato o documentazione utile.

Tra le offerte di prestiti più convenienti 2016 troviamo la proposta di credito personale presentata da Rataweb che prevede una rata mensile di 146,09€, un Tan al 6,00% e un Taeg a 6,25%. La soluzione presentata da Findomestic invece consente di ottenere un credito immobiliare con una rata di 146,33 con un Tan al 6,05% e un Taeg a 6,22%.

Articoli che potrebbero interessarti sui mutui

Mutui Inpdap regolamento 2015: requisiti e richiesta online Mutui Inpdap regolamento: i beneficiari I mutui Inps ex Inpdap sono finanziamenti ipotecari a condizioni agevolate concessi dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione che intendono acquistare la casa di residenza. Istituite dall’Inpdap, queste linee di credito sono passate di competenza all’Inps a gennaio 2012 (in seguito alla soppress...
Mutui Inps 2016: come e perché richiederli I mutui Inps 2016 sono prestazioni economiche erogate agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, siano essi lavoratori o pensionati. Mutui Inps: tutti i requisiti Oltre all’iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, esistono altri requisiti per l’accesso ai mutui Inps 2016? Nel caso...
Confronta mutui: come trovare il prodotto più conveniente Mutui: l’importanza del confronto Gli istituti di credito reagiscono alla saturazione del mercato cercando di differenziare il più possibile le offerte. La conseguenza principale è che lo scenario diventa via via più complicato e rischia di disorientare il cittadino comune, in cerca semplicemente di un finanziamento che rispetti i criteri di soste...
Prestiti personali alle Poste: analisi dei prodotti Richiedere un prestito personale è oggi molto facile. Grazie ai comparatori è possibile trovare il piano più adatto alle proprie esigenze e, tra le tante opzioni, scegliere i prestiti personali alle Poste. Gruppo Poste Italiane: quali sono i prestiti personali disponibili? I prestiti personali alle Poste vedono in primo piano un prodotto come il ...
Mutui agevolati Inpdap: le novità del regolamento 2016 Mutui agevolati per dipendenti Inpdap I mutui agevolati Inpdap rappresentano una grande opportunità offerta dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per tutti i dipendenti pubblici  assunti a tempo indeterminato o anche per i pensionati Inps. Beneficio che consentirebbe di richiedere mutui agevolati Inpdap per l’acquisto della prima casa ma c...