Home » News » Rata mutuo Inpdap: i criteri che la determinano

 

Rata mutuo Inpdap: i criteri che la determinano

Cosa sono i mutui Inpdap

Dopo la soppressione dell’Inpdap, tutte le pratiche relative a dipendenti e pensionati del comparto pubblico sono diventati di competenza della Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps. Il dipartimento, oltre ad occuparsi della previdenza, garantisce agli iscritti l’erogazione dei servizi in precedenza erogati dall’Inpdap.

L’Inps offre, infatti, vari finanziamenti con i quali far fronte ad esigenze di diversa natura. Tra questi ricordiamo i mutui ipotecari ex Inpdap, che consentono di accedere a somme fino a 300 mila euro per l’acquisto di un immobile non di lusso da adibire a residenza o per la surroga di un mutuo prima casa già in corso. Il finanziamento può essere rimborsato in 10, 15, 20, 25 o 30 anni.

Come ottenere un mutuo Inpdap

La prestazione è riservata agli iscritti in attività di servizio assunti a tempo indeterminato e ai pensionati iscritti da almeno tre anni alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali. Ai fini dell’accesso al credito è necessario anche che l’iscritto e gli altri componenti del suo nucleo familiare non risultino proprietari di nessun’altra abitazione. Fanno tuttavia eccezione alcune particolari ipotesi previste dal Regolamento Prestiti Inps.

Per quanto riguarda il tasso di interesse, i mutui Inps ex Inpdap possono essere sia a tasso fisso che variabile. In caso di finanziamento a tasso fisso si applica un interesse del 2,95% per l’intera durata del mutuo, mentre per quelli a tasso variabile si ha un Tan del 3,50% per il primo anno e, successivamente, un tasso pari al valore dell’Euribor a 6 mesi maggiorato di 90 punti base.

Calcolo e modalità di pagamento rata mutuo inpdap

Ma come si calcola la rata mutuo Inpdap? La rata viene definita tenendo conto del reddito del richiedente e dell’anzianità di servizio maturata. In ogni caso il piano di ammortamento del mutuo può essere simulato durante la procedura di richiesta del mutuo, utilizzando l’apposita funzione online.

Il pagamento delle rate avviene tramite MAV precompilati, che l’istituto rende accessibili al mutuatario tramite il suo portale ufficiale. Per visualizzare a stampare tali documenti l’iscritto deve accedere all’area riservata del sito e seguire il percorso: Servizi Online – Portale dei Pagamenti – Mutui Gestione Dipendenti pubblici. Per accedere ai MAV per il pagamento della rata mutuo Inpdap l’utente deve essere in possesso di un Pin dispositivo.

Chi non dispone del Pin dispositivo può richiederlo presso una qualunque sede Inps, mentre quanti hanno un Pin di tipo “online” possono convertirlo in dispositivo tramite la procedura “Converti Pin” disponibile sul sito Inps.

Articoli che potrebbero interessarti sui mutui

Mutuo Inpdap: tassi e regolamento 2017 I mutui Inpdap hanno la peculiarità di permettere un accesso a tassi inferiori e più convenienti rispetto a quelli applicati da banche e società finanziarie. Vediamo le caratteristiche e i tassi 2017 previsti. Il mutuo Inpdap 2017: di cosa si tratta Questo contratto di mutuo é, come quelli presenti sul mercato tradizionale, finalizzato esclusi...
Mutuo prima casa Inpdap 2016: come ottenerlo Mutui ex Inpdap Il mutuo prima casa Inpdap è un finanziamento agevolato concesso  a tutti gli iscritti alla Gestione Dipendenti pubblici, sia dipendenti che pensionati,  per l’acquisto di immobili che non possono essere considerati beni di lusso, da adibire a prima casa o anche per la surroga di mutui ipotecari già contratti presso ulteriori banch...
Mutui ipotecari significato: cosa devi sapere Avere le idee chiare su mutui ipotecari significato è fondamentale quando si decide di accenderne uno. Prima di dettagliare questa definizione ricordiamo che il mutuo è un contratto di prestito che prevede il trasferimento di una determinata somma di denaro da un soggetto mutuante a un mutuatario, che si impegna a rimborsarla, caricata di un quota ...
Surroga mutuo Inpdap: tutte le informazioni tecniche La surroga mutuo Inpdap è un’operazione che consente al mutuatario titolare di un contratto di mutuo Inps ex Inpdap di cambiare realtà creditrice, rinegoziando le condizioni. La surroga del mutuo è possibile grazie al decreto Bersani - le disposizione in merito sono specificate nel comma 3 dell’articolo 8 - che ha esteso questa tipoogia di contr...
Mutuo Inpdap a Tasso Fisso 2017 Uno dei mondi più difficili che esistono è sicuramente quello dei mutui, esistono miriadi di cifre e calcoli per evitare problemi di spese impreviste. Quando si sottoscrive un prestito di queste dimensioni si devono considerare tutte le variabili per evitare di trovarsi poi in futuro con spese che non i erano considerate e che diventano difficili d...