Home » News » Surroga Mutuo Inpdap 2018: requisiti e modalità di richiesta

 

Surroga Mutuo Inpdap 2018: requisiti e modalità di richiesta

La surroga mutuo Inpdap 2018 (detta anche surrogazione del mutuo o portabilità) è la possibilità data al cliente dall’Inps di spostare il proprio mutuo ipotecario da una banca all’ente previdenziale, che offre condizioni migliori, senza dover sostenere costi aggiuntivi. La portabilità del mutuo gratuita è stata prevista dal Decreto Bersani con la Finanziaria 2007.

Surroga Mutuo Inpdap 2018: che cos’è?

La portabilità mutuo Inpdap prevede il trasferimento dell’ iscrizione ipotecaria sull’immobile acquistato dal cliente che passa da una banca a un altro istituto o all’ente previdenziale (come in questo caso), che si incarica di saldare il debito residuo del debito originario.

Il cliente invece si impegna a saldare le rate del mutuo alle nuove condizioni concordate con l’Inps ex Inpdap, senza pretendere nulla con il vecchio istituto bancario.

Quindi richiedere la surroga mutuo Inpdap 2018 significa poter mutare la banca con la quale si è stipulato in origine e sottoscrivere un nuovo contratto a favore di un’altra banca, che propone tassi migliori o condizioni più vantaggiose.

Si ricorda che la vecchia banca non può opporsi alla volontà del debitore o addebitare costi aggiuntivi per il trasferimento.

I requisiti e i vincoli per le surroga mutuo INPS 2018

La concessione di mutuo surroga Inpdap 2018 è subordinata ad alcuni requisiti e condizioni, quali:

  • l’immobile dev’essere libero e ubicato nel territorio italiano;
  • l’abitazione non deve essere classificabile come casa di lusso secondo i criteri del decreto ministeriale 1072/1969;
  • il mutuatario e i membri del suo nucleo familiare non devono essere proprietari di un’altra abitazione. Ci sono chiaramente delle eccezioni, nel caso l’immobile sia stato dichiarato inagibile a causa di calamità naturali;
  • l’importo del finanziamento deve rientrare nei limiti fissati dal regolamento, cioè 300.000 euro per l’acquisto o la costruzione della prima casa, 150.000 euro per lavori di ristrutturazione, 75.000 euro per un box auto.

Come richiedere la surroga mutuo INPDAP 2018?

Per ottenere la surroga del mutuo INPDAP 2018 è necessario:

presentare la domanda all’INPS, compilando gli appositi moduli scaricabili dal sito dell’ente;

l’ente previdenziale eroga i finanziamenti sulla base della disponibilità finanziaria quadrimestrale del Fondo Credito, di conseguenza l’accettazione dipende dalla disponibilità dei fondi. In mancanza di denaro la domanda di surroga sarà inserita in una graduatoria.

Quando presentare la domanda di surroga mutuo Inps?

La data entro cui presentarla muta in base al quadrimestre:

  • dal 1 al 10 gennaio per il 1° quadrimestre (gennaio-aprile);
  • dal 1 al 10 maggio per il 2° quadrimestre (maggio-agosto);
  • dal 1 al 10 settembre per il 3° quadrimestre (settembre-dicembre).

 

Articoli che potrebbero interessarti sui mutui

Inpdap mutui ipotecari prima casa a tasso agevolato Inpdap mutui ipotecari 2015: chi può ottenerli I mutui ipotecari Inpdap sono finanziamenti a tasso agevolato concessi dall’ente previdenziale Inps (ex Inpdap) per l’acquisto di un’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale o per la surroga di un mutuo prima casa già in corso. Una prestazione che dopo la soppressione dell’ente, ossia da ...
Mutui per dipendenti statali 2016: l’offerta Inps ex Inpdap Mutui per dipendenti statali 2016: come funzionano Quali sono i migliori mutui per dipendenti statali? Gli italiani sono in larga parte proprietari di abitazioni e sanno bene quanto sia gravoso l’impegno di un mutuo casa. La scelta del prodotto più conveniente passa infatti dalla valutazione di numerose variabili, che dovrebbero contribuire a una ...
Mutui Inpdap Inps: finanziamenti a tasso agevolato a dipendenti e pensionati I mutui Inpdap Inps sono prestazioni che l’Ente eroga agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali intenzionati ad acquistare la prima casa d’abitazione o a ristrutturare un immobile già esistente. Mutui Inpdap: chi sono i beneficiari? I beneficiari dei mutui Inpdap Inps, come già ricordato, sono gli iscritti alla G...
Domanda mutuo Inpdap: come funziona e ottenere il finanziamento Mutuo Inpdap Inps: cos’è e come richiederlo Con la soppressione dell’Inpdap definita dal Governo Monti tutte le pratiche relative a dipendenti e pensionati del settore pubblico sono passate di competenza all’Inps, che per amministrarle ha istituito la Gestione Dipendenti Pubblici. Attraverso questo ufficio l’Inps si occupa di garantire a dipend...
Mutui agevolati Inpdap: le novità del regolamento 2016 Mutui agevolati per dipendenti Inpdap I mutui agevolati Inpdap rappresentano una grande opportunità offerta dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per tutti i dipendenti pubblici  assunti a tempo indeterminato o anche per i pensionati Inps. Beneficio che consentirebbe di richiedere mutui agevolati Inpdap per l’acquisto della prima casa ma c...